<ruby id="7isui"><table id="7isui"><ol id="7isui"></ol></table></ruby>
<acronym id="7isui"><address id="7isui"></address></acronym><th id="7isui"><sub id="7isui"></sub></th>

      <em id="7isui"></em>
      <dd id="7isui"></dd>
      •  
      •  
      •  
      Apri le opzioni

      Le serie TV imperdibili del 2020

      Protagonisti di culto, grandi autori italiani, fantascienza, i nuovi progetti di Julian Fellowes e Shonda Rimes e tanto altro. Ecco le 25 serie da non perdere nel 2020.
      di Andrea Fornasiero

      2018 2019 2020
      Scopri tutte le serie tv ?

       

      Ci sono alcune grandi serie già partite in Usa che arriveranno da noi solo l’anno prossimo, come His Dark Materials da gennaio su Sky, dai romanzi di Philip Pullman, con un regista da Oscar e un cast pazzesco, o come The Mandalorian, la prima serie in live action sulla saga di Star Wars che si potrà vedere solo con l’arrivo di Disney+ a marzo. Qui non parleremo però di questi titoli, di cui del resto già si sta scrivendo e discutendo in questi giorni, bensì delle serie ancora inedite in tutto il mondo, che saranno svelate solo nel 2020. Ne abbiamo selezionate ben 25 (con qualche extra), tutte per varie ragioni importanti e attese, oltre che già confermate per l’anno prossimo.

      13 gennaio 2020
      The New Pope

      Meno estetica e più sostanza. La serie apre a un nuovo pubblico senza scontentare i fan più 'fedeli'.
      Drammatico, USA, Italia 2019. Uscita 13 gennaio 2020.
      Una serie di Paolo Sorrentino. Con Jude Law, Stefano Accorsi, Javier Cámara, Mark Ivanir, John Malkovich.

      Arriverà il 10 gennaio The New Pope, coproduzione tra Sky, HBO e la francese Canal+, continuazione di The Young Pope conclusasi nel 2016. Della serie sono già stati mostrati due episodi, il secondo e il settimo, alla scorsa Mostra del cinema di Venezia ed è confermato Paolo Sorrentino alla regia e alla sceneggiatura (dove lo affiancano Stefano Bises e il fidato Umberto Contarello). Nel cast torna Jude Law, che interpreta un Papa Belardo inizialmente in coma, ragion per cui un nuovo pontefice viene chiamato a prendere il suo posto. Assumerà il nome di Giovanni Paolo III e avrà il volto di John Malkovich. Torneranno da The Young Pope Javier Cámara, Cécile de France, Ludivine Sagnier e Silvio Orlando, mentre non sarà più della partita Diane Keaton, in compenso parteciperanno Massimo Ghini, Sharon Stone e… Marilyn Manson!

      VAI ALLA SCHEDA COMPLETA

      Una serie sulla natura impenetrabile dell'universo che declina King in forma finalmente matura.
      Thriller, USA 2020. Durata 60 Minuti.
      Una serie di Andrew Bernstein, Jason Bateman, Charlotte Br?ndstr?m. Con John Gettier, Marc Menchaca, Ben Mendelsohn, Derek Cecil, Summer Fontana.

      In partenza il 12 gennaio su HBO e da noi in arrivo su Sky, è l’adattamento dell’omonimo romanzo di Stephen King pubblicato nel 2018. Lo firma un altro grande scrittore, Richard Price, che negli ultimi anni ha sempre più collaborato con HBO, su The Night Of e The Deuce. Racconta l’arresto di un uomo benvoluto in una piccola città, accusato di un crimine abominevole. Lui si dichiara però innocente e se le prove sembrano condannarlo, un alibi con vari testimoni dovrebbe invece scagionarlo. Dove si trova la verità? Ai protagonisti Ben Mendelsohn e Jason Bateman (anche tra i registi) si affiancano: Cynthia Erivo, Bill Camp e Paddy Considine, insomma un cast solido come il titanio.

      VAI ALLA SCHEDA COMPLETA

      Una serie dal sapore nostalgico, con aspettative stellari solo in parte soddisfatte.
      Fantascienza, USA 2020.
      Una serie di Hanelle M. Culpepper, Jonathan Frakes, Akiva Goldsman, Maja Vrvilo, Douglas Aarniokoski. Con Patrick Stewart, Santiago Cabrera, Isa Briones, Alison Pill, Harry Treadaway.

      Prodotta per CBS All Access e prevista per il 23 gennaio, dovrebbe essere disponibile in contemporanea o quasi fuori dagli States su Amazon Prime Video. Si tratta naturalmente del ritorno del capitano Picard, protagonista di Star Trek: The Next Generation, che ritroviamo vent’anni dopo i fatti raccontati in Star Trek: Nemesis. Ideata da Alex Kurtzman, ma affidata nelle capaci mani del premiato romanziere Michael Chabon, la serie vedrà agire un mix di nuovi personaggi al fianco di Picard, ma prevede anche il ritorno di beniamini del pubblico come Deanna Troy, Sette di Nove, William Ryker e Data.

      VAI ALLA SCHEDA COMPLETA

      Una crociera nel futuro con Hugh Laurie.
      Fantascienza, USA 2020.
      Una serie di Armando Iannucci. Con Hugh Laurie, Suzy Nakamura, Rebecca Front, Zach Woods, Josh Gad.

      Prevista a gennaio su HBO, è la nuova creatura di Armando Iannucci l’autore di Veep che aveva però lasciato la sua serie dopo cinque stagioni per cimentarsi con il grande schermo. Ora, con due film all’attivo (Morto Stalin, se ne fa un altro e The Personal History of David Copperfield), torna in Tv in un sorprendente cambio di genere: ancora una commedia non più però sulla politica di oggi, bensì su una sorta di nave da crociera del futuro! Il protagonista, nei panni del capitano, è Hugh Laurie, inoltre saranno della partita Josh Gad, Zach Woods (Silicon Valley) e Rebecca Front, che con Iannucci aveva già lavorato in Inghilterra su The Thick of It
       

      VAI ALLA SCHEDA COMPLETA

      Dal romanzo omonimo di James McBride.
      Drammatico, USA 2020.
      Una serie di Albert Hughes, Haifaa Al-Mansour, Michael Nankin. Con Ethan Hawke, Joshua Caleb Johnson, Beau Knapp, Mo Brings Plenty, Nick Eversman.

      Programmata per il 16 febbraio sulla premium cable Showtime (quindi in Italia si vedrà probabilmente su Sky), The Good Lord Bird è una miniserie tratta dal romanzo omonimo di James McBride, pubblicato nel 2013. Racconta di un ragazzino nero, detto Little Onion, che viene scambiato per una bambina dal mitico abolizionista John Brown e finisce per viaggiare con lui e incontrare altre figure di spicco della storia afroamericana, come Harriet Tubman e Frederick Douglass. Prodotto da Jason Blum, il progetto avrà per regista Albert Hughes che dopo Alpha – Un’amicizia forte come la vita (guarda la video recensione) si cimenta nella sua prima serie Tv, così come è la prima volta da protagonista sul piccolo schermo per Ethan Hawke, che vestirà i panni di John Brown. 

      VAI ALLA SCHEDA COMPLETA

      Una lotta di sopravvivenza tra razzismo e mostri sovrannaturali.
      Horror, Drammatico, Fantasy - USA 2020.
      Una serie di Daniel Sackheim, Yann Demange, Cheryl Dunye, David Petrarca. Con Abbey Lee, Chase Brown, Aunjanue Ellis, Marcus A. Griffin Jr., Jonathan Majors.

      Da qui in avanti procediamo in assenza di date annunciate, a partire da un filotto di titoli HBO. Prodotta da Jordan Peele e J.J. Abrams, Lovecraft Country è una serie tratta dal romanzo omonimo di Matt Ruff e racconta di Atticus Black che attraversa gli Stati Uniti degli anni Cinquanta, insieme a un’amica e allo zio, in cerca del padre scomparso. Affronteranno gli orrori del razzismo e le cosmiche mostruosità della fantasia di Lovecraft. Il cast è pressoché all-black, con volti noti come Michael K. Williams nel ruolo del misterioso padre di Atticus e Courtney B. Vance in quello dello zio, ed è di colore, per dirla all’americana, anche il regista franco-algerino e inglese Yann Demange, noto per '71 e Cocaine - La vera storia di White Boy Rick (guarda la video recensione).

      VAI ALLA SCHEDA COMPLETA

      Una nuova versione prodotta da Robert Downey Jr..
      Thriller, USA 2020.
      Una serie di Timothy Van Patten. Con Matthew Rhys, Jeanne Carr, Amanda J. Dobos, Eric Lange, Charles Baker.

      Torna l’avvocato più celebre della Tv in una nuova versione prodotta da Robert Downey Jr. Si tratta di un progetto lungamente atteso, una miniserie ambientata negli anni ’30 come i racconti da cui è tratta e che inizialmente vedeva la star coinvolta anche come attore, ma ci si dovrà “accontentare” di Matthew Rhys, reduce da The Americans. Nel cast anche Tatiana Maslany e il grandissimo John Lithgow; alla regia Tim Van Patten, da anni tra i più solidi director di HBO; alla sceneggiatura Rolin Jones e Ron Fitzgerald, noti per Friday Night Ligths, Weeds e Boardwalk Empire, serie da cui tornerà anche l’attore Shea Whigham.

      VAI ALLA SCHEDA COMPLETA

      Cos'è la realtà? E cos'è invece la fantasia?.
      Drammatico, USA, Gran Bretagna 2020.
      Una serie di Marc Munden, Philippa Lowthorpe. Con Gianni Calchetti, Amer Chadha-Patel, Paddy Considine, Greg Draven, Naomie Harris.

      A Jude Law non basta fare il Papa e sarà uno dei due protagonisti della prossima serie di Dennis Kelly, il drammaturgo inglese già dietro al cult Utopia, da cui torna anche il regista Marc Munden. The Third Day è una miniserie in sei episodi, i primi tre intitolati Summer e con Jude Law nei panni di un uomo attratto da un’isola misteriosa. Gli ultimi tre intitolati Winter vedranno invece Naomie Harris, la Moneypenny dei Bond con Craig, arrivare sull’isola in cerca di risposte, proprio quando la situazione sta per degenerare. Partecipano anche Paddy Considine ed Emily Watson, recentemente rilanciata da Chernobyl (guarda la video recensione), che come The Third Day era una coproduzione tra Sky e HBO.

      VAI ALLA SCHEDA COMPLETA

      Tratta dal romanzo di Philip Roth, una miniserie di forte attualità affidata alle interpretazioni di grandi attrici.
      Drammatico, USA 2020.
      Una serie di Minkie Spiro. Con Ben Cole, Jacob Laval, Azhy Robertson, Winona Ryder, John Turturro.

      Dall’omonimo romanzo di Philip Roth, in Italia tradotto in Il complotto contro l’America, David Simon ha scritto una miniserie distopica che lo vede ritrovare il collaboratore di The Wire Ed Burns. Si racconta il precipitare nel fascismo di una versione alternativa degli Stati Uniti, dove lo xenofobo aviatore Charles Lindbergh è arrivato alla presidenza. Il tutto dal punto di vista di una famiglia proletaria ed ebrea del New Jersey, con Winona Ryder, Zoe Kazan e John Turturro. Ignoto il team alla regia, a parte per il primo episodio che dovrebbe essere diretto da Minkie Spiro, reduce dall’ottima Fosse/Verdon.

      VAI ALLA SCHEDA COMPLETA

      Run

      Un misto di comedy e thriller.
      Commedia, USA 2020.
      Una serie di Kate Dennis. Con Phoebe Waller-Bridge, Tamara Podemski, Stuart Dowling, Sima Fisher (II), Sukhman Gill.

      L’ultimo titolo HBO che segnaliamo è un misto di comedy e thriller, ideata dall’inglese Vicky Jones che co-dirige la compagnia teatrale DryWrite con Phoebe Waller-Bridge. La premiatissima attrice e autrice inglese sarà infatti della partita sia come producer sia come interprete della serie. Della storia si sa ancora poco: la protagonista è Ruby Dixie, una donna per certi versi in fuga come implica il titolo, che cerca di reinventare se stessa e per questo si affida a un life guru di successo. Lei avrà il volto di Merritt Wever, molto amata dal cinema indie americano e vincitrice di un Emmy per Godless, e lui dell’irlandese Domhnall Gleeson, ormai ben noto anche a Hollywood, dove l’hanno voluto infatti nella saga di Star Wars

      VAI ALLA SCHEDA COMPLETA

      Una serie ironica e dal sapore attuale che si perde quando tenta un cambio di ambientazione.
      Drammatico, Gran Bretagna 2020. Durata 270 Minuti.
      Una serie di Jonny Campbell, Paul McGuigan, Damon Thomas (II). Con Claes Bang, Jonathan Aris, Mark Gatiss, Tim Ingall, Youssef Kerkour.

      Rimaniamo in zona inglese, dove finalmente vede la luce il nuovo progetto del team di Sherlock per la BBC: Dracula di Steven Moffat e Mark Gatiss. L’ennesimo adattamento del romanzo di Bram Stoker attraverserà varie ere, dalle origini nell’Europa dell’Est alle più recenti battaglie contro gli eredi di Van Helsing e altre minacce. Il più celebre dei vampiri sarà interpretato dal danese Claes Bang, lanciato da The Square e già arrivato in Tv nell’ultima stagione di The Affair. Il suo personaggio non sarà qui raccontato come un semplice mostro, perché la serie prenderà la sua prospettiva e lo presenterà come l’eroe della propria storia.

      VAI ALLA SCHEDA COMPLETA

      Una serie antologica in sei episodi e cinque storie.
      Drammatico, Gran Bretagna 2020. Durata 60 Minuti.
      Una serie di Steve McQueen (II). Con Thomas Coombes, Malachi Kirby, Jodhi May, Shaun Parkes, Rochenda Sandall.

      Nella comunità indiana di Londra, intorno al ristorante Mangrove tra gli anni 60 e 80, si dipana una serie “antologica” in sei episodi e con cinque storie, cui partecipano Letitia Wright di Black Panther (guarda la video recensione) e John Boyega di Star Wars. A rendere davvero speciale questo progetto BBC co-prodotto da Amazon è però il regista di Shame Steve McQueen, qui anche co-sceneggiatore, che finalmente sbarca in Tv dopo il naufragato tentativo con HBO di qualche anno fa. Il titolo Small Axe fa riferimento a un proverbio giamaicano sulla forza delle voci di un dissenso, anche quando minoritario: se voi siete il grande albero, noi siamo la piccola ascia. 

      VAI ALLA SCHEDA COMPLETA

      Un passato doloroso da affrontare.
      Drammatico, Gran Bretagna 2020.
      Una serie di Peter Hoar. Con Nathaniel Curtis, Callum Scott Howells, Olly Alexander, Toto Bruin, Omari Douglas.

      Adorato dai fan del Doctor Who e dal pubblico queer, Russell T. Davies con A Very English Scandal e Years and Years ha definitivamente conquistato il mainstream e ora è al lavoro su una serie molto personale, prevista per l’estate su Channel 4: Boys, che racconterà la crisi dell’AIDS negli anni 80. Non lo farà dalla prospettiva dei militanti come la recente When We Rise, bensì rimarrà al capezzale dei malati, affrontando il loro dolore, quasi per cercare di elaborare il lutto che allora era semplicemente troppo grande e doloroso perché l’autore lo affrontasse. Nel cast oltre a vari attori inglesi tra cui Keeley Hawes, recentemente lanciata dal successo di Bodyguard, avrà un ruolo importante anche l’americano Neil Patrick Harris.

      VAI ALLA SCHEDA COMPLETA

      I progetti di Julian Fellowes

      Rimanendo agli autori britannici, non si può ignorare lo scatenato padre di Downton Abbey che mentre incassava il successo del film aveva già pronte tre serie per il 2020: Belgravia, coprodotta dall’inglese ITV e dalla cable americana Epix, è interpretata da Philip Glenister, Tom Wilkinson e Harriet Walter, prende il nome di un quartiere centrale di Londra e ha luogo nel 1815, due giorni prima di Waterloo; The Gilded Age che è l’equivalente americano di Belle époque, andrà in onda sulla futura piattaforma streaming HBO Max ed è una sorta di prequel di Downton Abbey (da cui potrebbero tornare alcuni attori in piccole parti), i protagonisti saranno Christine Baranski, Cynthia Nixon e Amanda Peet; infine per Netflix arriverà The English Game, miniserie in sei episodi dedicata alla genesi del gioco del calcio e dal cast ancora avvolto nel mistero, nonostante le riprese siano già state ultimate da qualche mese.

      Donne in lotta.
      Drammatico, USA 2020.
      Una serie di Anna Boden, Ryan Fleck. Con Uzo Aduba, Cate Blanchett, Rose Byrne, Kayli Carter, Ari Graynor.

      Inizialmente annunciata come serie della cable FX, Mrs. America è poi slittata su servizio streaming Hulu con l’acquisizione di Fox da parte di Disney. Si tratta di un titolo di assoluto appeal, sia per il glamour di una star come Cate Blanchett, che fin qui aveva preferito il cinema alla Tv, sia per l’argomento marcatamente politico: la battaglia femminista per l’emendamento alla Costituzione statunitense per i pari diritti e la reazione dei conservatori che ne è seguita, guidata da una donna: Phyllis Schlafy interpretata proprio da Blanchett. Nel ricco cast anche Uzo Aduba, Rose Byrne, Margo Martindale, Sarah Paulson, John Slattery e molti altri. Dietro la macchina da presa dei primi episodi la regista di Captain Marvel (guarda la video recensione) Anna Boden, mentre alla scrittura troviamo uno sceneggiatore di Mad Men: Dahvi Waller.

      VAI ALLA SCHEDA COMPLETA

      Y

      Un mondo di donne governato da donne.
      Azione, Fantasy - USA 2020. Durata 60 Minuti.
      Una serie di Melina Matsoukas. Con Diane Lane, Mai Arwas, Blake Baumgartner, Esther Chen, Sanjit De Silva.

      Si parlava già dal 2015 di portare in Tv una serie a fumetti Vertigo (la branca autoriale della DC Comics) di notevole successo di Brian K. Vaughan e Pia Guerra: Y – L’ultimo uomo sulla Terra. L’assunto semplice quanto geniale: un evento catastrofico stermina tutti i mammiferi di sesso maschile tranne un prestigiatore e la sua scimmia. In un mondo di donne governato da donne, il protagonista rischia di essere un simbolo da eliminare o una cavia da vivisezionare, ma pure l’ultima speranza dell’umanità. Anche questa serie pensata per FX andrà su Hulu e la showrunner sarà Eliza Clark (Animal Kingdom) mentre nel cast troveremo: Diane Lane, Barry Keoghan, Imogen Poots, Lashana Lynch e Timothy Hutton.

      VAI ALLA SCHEDA COMPLETA

      La nuova serie Netflix di Ryan Murphy.
      Drammatico, USA 2020.
      Una serie di Nelson Cragg, Jennifer Lynch, Ryan Murphy. Con Sarah Paulson, Judy Davis, Harriet Sansom Harris, Cynthia Nixon, Hunter Parrish.

      Continuiamo con lo streaming passando a Netflix, dove il titolo più atteso è probabilmente Ratched, dedicata all’infermiera di "Qualcuno volò sul nido del cuculo" e prodotta da Ryan Murphy per la sua musa Sarah Paulson. L’ideatore del progetto è in realtà Evan Romansky e la storia dovrebbe avere inizio nel 1947, seguendo la trasformazione della donna da infermiera più o meno benintenzionata a mostro vero e proprio, all’interno del sistema di cure psichiatriche americano. Murphy dovrebbe dirigere per lo meno il pilot e al fiano di Sarah Paulson vedremo Corey Stoll, Sharon Stone e in piccole parti Vincent D’Onofrio, Rosanna Arquette e Don Cheadle.

      VAI ALLA SCHEDA COMPLETA

      Una serie fantasy brutale, solare, violenta ma anche leggera: tante ambizioni ma anche troppi limiti.
      Fantasy, USA 2020.
      Una serie di Jon East, Daniel Nettheim, Zetna Fuentes, Sarah O'Gorman. Con Sebastian Armesto, Shalom Brune-Franklin, Emily Coates, Rob Day, Katherine Langford.

      La ricerca di nuovi “troni di spade” continua con Cursed, annunciata da Netflix e tratta da un romanzo illustrato non ancora pubblicato, scritto da Tom Wheeler (The Cape) con disegni del mitico fumettista Frank Miller. Si tratta di una rivisitazione del mito arturiano dal punto di vista di Nimue, giovane eroina con un dono misterioso e destinata a divenire la potente e tragica Dama del lago. La interpreterà Katherine Langford, già al centro delle prime due stagioni di Tredici. Artù sarà l’afroamericano Devon Terrell, Merlino avrà il volto del Gustaf Skarsgård di Vikings (guarda la video recensione) e infine una parte imprecisata, presumibilmente quella del villain, il Re Uther, sarà affidata a Peter Mullan.

      VAI ALLA SCHEDA COMPLETA

      Steve Carell e un ottimo John Malkovich alla conquista dello spazio. Buona la produzione, poco incisiva la scrittura.
      Commedia, USA 2020. Durata 30 Minuti.
      Una serie di Paul King, Tom Marshall. Con Steve Carell, Noah Emmerich, John Malkovich, Tawny Newsome, Ben Schwartz.

      Comedy ambientata tra la scienza spaziale e le forze armate americane, Space Force è ideata da Greg Daniels, che oltre a Parks and Recreation e People of Earth ha non a caso lavorato anche su The Office. Il tono da satira delle dinamiche sul posto di lavoro dovrebbe infatti essere simile e da quella serie torna il grande Steve Carell, che dopo qualche anno dedicato solo al cinema è di nuovo in Tv con The Morning Show, ma in Space Force ha anche il ruolo di co-ideatore. Non contento della sola The New Pope, parteciperà pure John Malkovich, inoltre vedremo il comico emergente Ben Schwartz e in una piccola parte Noah Emmerich, reso celebre da The Americans.

      VAI ALLA SCHEDA COMPLETA

      I progetti di Shonda Rhimes

      Concludiamo la panoramica su Netflix con l’autrice di Grey’s Anatomy che per la piattaforma streaming, con la quale ha un ricco contratto di esclusiva, ha pronti due nuovi progetti. Il primo è Inventing Anna, miniserie in dieci episodi sulla storia vera di un genio della truffa con protagonista la Julia Garner di Ozark recentemente premiata agli Emmy. Parteciperanno inoltre Larvene Cox e Anna Chlumsky, reduce da Veep. L’altro progetto targato Shondaland è Bridgerton, adattamento dei romanzi di Julia Quinn di cui è prevista una prima stagione di otto episodi, dedicata all’alta società londinese del primo 800, con le sue regole e i suoi intrighi. Ignoto il cast, a parte per la sarcastica voce narrante della mitica Julie Andrews.

      Una serie sulla vendetta che strizza l'occhio a Tarantino ma non manca di una forte prospettiva etica.
      Drammatico, USA 2020.
      Una serie di Nelson McCormick, Dennie Gordon, Wayne Yip, Alfonso Gomez-Rejon, Millicent Shelton, Michael Uppendahl. Con Al Pacino, Greg Austin, Dylan Baker, Jeannie Berlin, Tiffany Boone.

      Amazon Prime Video non ama annunciare le date delle sue serie con largo anticipo, quindi per ora l’unica grossa novità confermata per il 2020 è Hunters, con uno dei massimi nomi di Hollywood: Al Pacino. Ideata dall’esordiente David Weil e prodotta da Jordan Peele, racconta di una multietnica banda di cacciatori di nazisti nella New York del 1977, dove dovranno sgominare i piani per la fondazione di un Quarto Reich. Tra i protagonisti Logan Lerman, mentre dietro la macchina da presa del pilot si troverà Alfonso Gomez-Rejon, veterano di American Horror Story.

      VAI ALLA SCHEDA COMPLETA

      L'Universo Marvel si amplia ancora di più su Disney+.
      Azione, USA 2020.
      Una serie di Kari Skogland. Con Daniel Brühl, Anthony Mackie, Sebastian Stan, Emily VanCamp.

      Annunciata allo scorso San Diego Comic-Con, The Falcon and the Winter Soldier arriverà solo nella prima metà del 2020 (forse a marzo per il lancio internazionale del servizio?) e sarà la prima serie Tv prodotta dai Marvel Studios di Kevin Feige. Per la prima volta gli attori della saga cinematografica Marvel si prestano al piccolo schermo in ruoli da protagonista e, oltre a Sebastian Stan, qui con i capelli corti, nei panni del Soldato d’inverno e Anthony Mackie in quelli di Falcon, ora dotato dello scudo di Captain America, vedremo: il ritorno di Daniel Brühl come Zemo, il villain di Captain America: Civil War, e di Emily VanCamp nelle vesti dell’ex agente Shield Sharon Carter.

      VAI ALLA SCHEDA COMPLETA

      Un reboot della serie anni 80 di Steven Spielberg.
      Avventura, USA 2020.
      Una serie di Michael Dinner, Susanna Fogel, Todd Holland, Chris Long, Mark Mylod, Sylvain White. Con Scott Burns, Kimberly W Sandefur, Leander Suleiman, James Healy Jr., Sasha Alexander.

      Apple TV+, seguendo la tradizione della “mela”, non vuole proprio saperne di scoprire le carte con anticipo, ma di certo Amazing Stories, reboot della serie anni 80 di Steven Spielberg, è pronta al lancio. Se non la vedremo già per Natale arriverà sicuramente nel 2020, visto che le ultime news sulle riprese in corso risalgono al gennaio 2019. Trattandosi di una serie antologica il cast avrà una continua rotazione e così i registi e gli sceneggiatori coinvolti, tanto che a supervisionare il tutto, oltre a Spielberg, ci saranno altri quattro produttori. Tra i pochi attori già annunciati: Edward Burns e Kerry Bishé

      VAI ALLA SCHEDA COMPLETA

      Uno strepitoso affresco sul Male. Un girone infernale molto ben documentato che fotografa il lato più nero del mondo in cui viviamo.
      Drammatico, Italia 2019. Durata 50 Minuti.
      Una serie di Janus Metz Pedersen, Pablo Trapero, Stefano Sollima. Con Andrea Riseborough, Dane DeHaan, Gabriel Byrne, érick Israel Consuelo, Giuseppe De Domenico.

      Il progetto internazionale di Stefano Sollima, dal romanzo-inchiesta omonimo di Roberto Saviano, non ha ancora una data ufficiale, nonostante ne siano stati presentati i primi due episodi alla scorsa Mostra di Venezia, ma di certo la si vedrà nella prima parte del 2020. Si tratta di una miniserie che racconta il viaggio di un carico di cocaina e intreccia storie per lo meno tra Messico, Calabria e Stati Uniti. A capo scrittura della miniserie troviamo Leonardo Fasoli, mentre alla regia contribuiscono, oltre a Sollima, anche altri autori come Pablo Trapero. Notevolissimo infine il cast, con Dane DeHaan, Gabriel Byrne e Andrea Riseborough, mentre per l’Italia si punta su un volto pressoché nuovo: il ventiseienne Giuseppe De Domenico.

      VAI ALLA SCHEDA COMPLETA

      Una serie ambiziosa che affronta la finanza a viso aperto, ma con idee confuse e troppi artifici di scrittura.
      Drammatico, Italia 2020.
      Una serie di Nick Hurran, Jan Michelini. Con Patrick Dempsey, Alessandro Borghi, Laia Costa, Malachi Kirby, Paul Chowdhry.

      E come venticinquesimo titolo scegliamo un altro progetto di Sky, I diavoli, di cui si parla ormai da anni e ora confermato per il 2020. Si tratta di un thriller finanziario ambientato nella City londinese nel 2011, tratto dal romanzo di Guido Maria Brera, dove Patrick Dempsey sarà un manager bancario americano, Kasia Smutniak la sua sofisticata moglie e Alessandro Borghi l'ambizioso Head of Trading della banca, ma la sua reputazione viene gravemente compromessa… La serie girata tra Roma e Londra è stata diretta da Nick Hurran (Sherlock) e Jan Michelini di I Medici, del resto è coprodotta da Sky con Lux Vide, oltre che con la francese Orange Studios.

      VAI ALLA SCHEDA COMPLETA

      ... altre serie nel 2020

      Infine, brevemente, passiamo in rassegna altri progetti che faranno parlare di sé: il prossimo spin-off di The Walking Dead ancora senza titolo e dedicato a protagonisti più giovani; la serie crime con Rosario Dawson Briarpatch per USA Network; lo spin-off Penny Dreadful - City of Angels per Showtime, con Natalie Dormer e Kerry Bishé e il ritorno, in un nuovo ruolo, di Rory Kinnear; Snowpiercer con Jennifer Connelly; una serie Rai su Leonardo con l’Aidan Turner di Poldark; un nuovo importante nome della letteratura gialla italiana con Il commissario Ricciardi dai romanzi di De Giovanni; lo spin-off 9-1-1 Lone Star con Liv Tyler; e per concludere Alex Garland, regista di cult come Ex Machina e Annientamento, porterà per la prima volta la sua sci-fi in Tv con Devs per FX.

      Vai alla home di MYmovies.it
      Home | Cinema | Database | Film | Calendario Uscite | Serie TV | Dvd | Stasera in Tv | Box Office | Prossimamente | Trailer | TROVASTREAMING
      Copyright? 2000 - 2020 MYmovies.it? - Mo-Net s.r.l. Tutti i diritti riservati. è vietata la riproduzione anche parziale. P.IVA: 05056400483
      Licenza Siae n. 2792/I/2742 - Credits | Contatti | Normativa sulla privacy | Termini e condizioni d'uso | Accedi | Registrati
      经典诈金花下载官网